LA PALMA - ENDURO PARADISE

DESCRIZIONE

Chiudete gli occhi, provate ad immaginarvi immersi nel nostro fresco dicembre italiano, seduti di fronte ad un fuoco scoppiettante, in questa suggestiva atmosfera, dove sogneresti di essere a raidare?
Se anche voi vi state immaginando a raidare in maniche corte trail epici a picco sull’oceano,  in compagnia di qualche buon amico e liberi dai pensieri del della nostra quotidianità…aprite gli occhi, non è un sogno, state immaginando di raidare sull’ isola di La Palma!

La Palma, è un’isola dell’arcipelago delle Canarie (Spagna), il suo terreno aspro e boscoso è punteggiato di vulcani come il Teneguía e il Cumbre Vieja, attraverso queste magie della natura corrono più di 1000km di sentieri, molti dei quali sono l’ideale per noi rider. Decine di single trail con una varietà di terreno inimmaginabile, trail avvolti da foreste di alloro secolari, 2500 metri di discesa in un solo single trail, passando dalle spoglie vette vulcaniche alle rocciose scogliere a picco sull’oceano un’esperienza enduro talmente esclusiva che al mondo solo quest’isola è in grado di regalare.

Spiagge di sabbia nera dove fare il bagno saranno pronte ad aspettarci in fondo ai nostri trail.

Quest’avventura è stata disegnata da rider per rider, non verranno fatti sconti sui dislivelli giornalieri, sarà uan full immersion di single trail esperienziali, non mancheranno raidate fino al tramonto e birrette fresche stappate tra scogliere affacciate sull’oceano post-riding.

HIGHLIGHTS

  • Single trail 100% naturali
  • Panorami epici e colori unici
  • Bike Shuttle per tutte le risalite
  • Il paradiso per il natural trail riding
  • Pillole di tecnica Powered by Epic Trail

Livello tecnico richiesto: S3 (maggiori info) – Salite tecniche, a tratti sarà necessario spingere la MTB
Resistenza fisica richiesta: ottima, saranno 5 giorni di MTB pieni, come parametro sarà essenziale essere in grado di affrontare almeno 1000 metri positivi al giorno per 5 giorni consecutivi (non andremo a pedalare 1000 metri ma è un parametro fisico richiesto per sopportare 5 giornate di riding piene).

Giornata tipo:

  • 8:00 Sveglia e colazione in appartamento
  • 9:/9:30 si parte con bike shuttle privato EPIC TRAIL
  • rinding sui migliori single trail dell’isola selezionati da noi
  • pranzo in locande tipiche
  • riding
  • 17:00 circa rientro all’Head Quarter
  • 20:30 cena presso locali tipici selezionati da Epic Trail

Alcuni dati sui trail:

  • dislivello  negativo giornaliero medio: 3000/3500 metri
  • dislivello positivo giornaliero medio: 300
  • difficoltà generale dei trail: S2/S3, alcuni passaggi si avvicineranno all’S4 ma saranno assolutamente fattibili a piedi (qui trovate la legenda della scala di difficoltà)
  • trail 100% naturali

Durante il tour Stefano approfitterà delle diverse condizioni di riding per arricchire l’esperienza con nozioni tecniche di guida, permettendo di affrontare i passaggi più ostili e migliorando lo stile e le abilità dei partecipanti.

DETTAGLI

Data: dal 13 ottobre al 19 ottobre 2024

Durata: 7 giorni / 6 notti

Numero massimo di partecipanti: 7

Prezzo: 1.620€

Livello tecnico richiesto: S2/S3

DOMANDE

Dubbi o domande? Il bagaglio bici come funziona? Assicurazione viaggio? Ho il livello tecnico per affrontare questo viaggio?
Non esitare a contattarci!

servizi inclusi

  • 2 guide MTB Epic Trail (Stefano Udeschini – Marco Mendini)
  • 5 giorni full riding con Bike Shuttle in esclusiva per EPIC Trail
  • 6 notti in appartamento condiviso a Santa Cruz (stanza singola)
  • Transfer sull’isola dall’aeroporto all’appartamento A/R
  • Assistenza meccanica di emergenza “on trail”
  • Assicurazione Viaggio (annullamento e medica)
  • kit EPIC Trail LA PALMA edition

servizi non inclusi

  • volo aereo – da acquistare in autonomia (vedi dettagli in fondo alla pagina)
  • bagaglio bici
  • noleggio MTB full (vedi dettagli in fondo alla pagina)
  • colazioni, pranzi, cene
  • tutto ciò che non è menzionato al punto “cosa è incluso”

le guide del viaggio

STEFANO UDESCHINI

Appassionato di mountain-bike fin dal primo colpo di pedale.

ulteriori dettagli

I voli saranno da acquistare in autonomia con la compagnia Iberia nelle 2 seguenti OPZIONI: 
  • OPZIONE 1 (partenza da Venezia-Marco Polo VCE):

13/10/24 VENEZIA – MADRID 06:25 – 09:05
13/10/24 MADRID – LA PALMA 12:15 – 14:20
19/10/24 LA PALMA – MADRID 15:10 – 18:55
19/10/24 MADRID – VENEZIA  21:25 – 23:50

  • OPZIONE 2 (partenza da Milano-Linate LIN):

13/10/24 LINATE – MADRID 07:50 – 10:10
13/10/24 MADRID – LA PALMA 12:15 – 14:20
19/10/24 LA PALMA – MADRID 15:10 – 18:55
19/10/24 MADRID – LINATE 20:50 – 23:00

Ricordatevi di includere il bagaglio bici.

Per prenotare il volo tramite agenzia è possibile rivolgersi al nostro partner Viaggigiovani.it

Per viversi al meglio quest’esperienza, la bici adatta è una MTB full con orientamento all-mountain/enduro ovvero con almeno 130mm posteriore e 150mm anteriore.

Ricordiamo che affronteremo molto dislivello negativo quindi una bici adatta a tale scopo sarà l’arma vincente!

Purtroppo come molti di voi sapranno, le bici elettriche non possono viaggiare in aereo, quindi non sono ammesse in questo viaggio.

NOLEGGIO MTB full enduro:
È possibile noleggiare la MTB full da enduro in loco presso il nostro partner al costo di 200€ totali per l’intera durata dell’avventura.

DISCESA

Livello tecnico richiesto: S2/S3

Maggiori dettagli:

S2 – All’interno della classificazione S2 sono compresi percorsi che presentano radici di maggiore grandezza, pietre, gradoni e scale in sequenza poco impegnative. Spesso s’incontreranno curve strette quasi a gomito e pendenze che in alcuni passaggi potranno raggiungere il 70%. Gli ostacoli possono essere superati solo con una discreta abilità di guida. La capacità di frenare in qualsiasi momento, insieme a quella di spostare i punti d’equilibrio del proprio corpo, sono tecniche necessarie per il livello S2. Altrettanto necessario è saper dosare precisamente la frenata e mantenere il corpo sempre attivo durante la guida.
In breve

  • Condizioni del percorso: terreno il più delle volte non compatto, radici sporgenti e pietre
  • Ostacoli: ostacoli di vario genere e scaloni
  • Pendenza: < 70%
  • Curve: strette quasi a gomito
  • Tecnica di guida: avanzata

S3 – Alla categoria S3 appartengono i singletrails che presentano molti passaggi tecnici costituiti da blocchi di roccia e/o radici. S’incontreranno spesso gradoni alti, tornanti e pendenze difficili e raramente passaggi scorrevoli. Spesso bisognerà anche fare i conti con un terreno scivoloso e poco compatto. Non sono rari i tratti con una pendenza che supera il 70%. I passaggi S3 non richiedono ancora l’utilizzo di tecnica trialistica, sono necessari comunque un ottimo controllo della bici ed una continua concentrazione. Indispensabili la capacità di saper frenare con buona precisione (padronanza quindi nella modulazione del freno), ed un ottimo equilibrio.
In breve

  • Condizioni del percorso: tecnico, frequenti radici sporgenti e grosse rocce, terreno scivoloso e poco compatto
  • Ostacoli: gradoni
  • Pendenza: > 70%
  • Curve: tornanti stretti e a gomito
  • Tecnica di guida: più che avanzata

SALITA

Livello di allenamento fisico richiesto: più che buono

Il viaggio non prevede grandi dislivelli in salita (la giornata più impegnativa ci vedrà affrontare 900 metri positivi) in quanto gran parte dei dislivelli sarà coperta dal bike shuttle, ma è comunque richiesta una buona prestanza fisica in quanto dovremo affrontare 5 giorni interi di riding in una location a tutti i partecipanti sconosciuta, caratterizzati da discese lunghe, fisiche e quindi impegnative, la concentrazione non dovrà mai mancare.

Partiamo subito con il sottolineare che non è essenziale avere una borsa porta bici specifica, sicuramente è il modo più pratico e comodo per viaggiare con la propria MTB, ma consigliamo l’acquisto solo ai rider che in futuro pensano di effettuare altri viaggi in aereo con la propria due ruote.

In alternativa va benissimo usare un normale cartone da MTB, se non ne siete già in possesso, è facilmente reperibile in un negozio di bici specializzato, solitamente ne hanno d’avanzo e li buttano via.

  • assicurazione: nel pacchetto è compresa un’assicurazione viaggio Assicurazione Viaggio qui i dettagli
  • assicurazione infortuni: viaggiando all’estero e per motivi sportivi, è obbligatorio avere un’assicurazione infortuni personale, verificate con il vostro assicuratore di essere coperti anche all’estero, nello specifico in Spagna/Canarie.
  • Residenti in UE: per viaggiare alle Canarie l’unico documento necessario è la carta d’identità o il passaporto in corso di validità.
  • NON residenti in UE: è necessario essere in possesso del passaporto in corso di validità.

IMPORTANTE

  • Sopra indicata la documentazione standard necessaria all’ingresso nel Paese. Post covid-19 potrebbero esserci delle variazioni, nonché misure di contenimento e prevenzione, che dipenderanno dalle disposizioni governative e dagli accordi internazionali. Sarà nostra cura riportare eventuali correzioni in caso di modifiche.
  • In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificare l’aggiornamento dei propri documenti presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all’organizzatore.
  • pneumatici nuovi latticizzati: così da diminuire al massimo il rischio di spiacevoli inconvenienti
  • quali pneumatici? una gomma con una spalla rinforzata e una buona tassellatura è sicuramente la scelta migliore, sezione 2.4/2.5
    • Esempi: MAXXIS Minion DHF 29×2.5 EXO+, PIRELLI Scorpion M HardWall 29×2.4, MAXXIS DHR 29×2.4 EXO+
  • freni: pastiglie dei freni nuove, freni spurgati recentemente, pastiglie di ricambio
  • trasmissione: forcellino del cambio di scorta, falsa maglia, filo del cambio, se in possesso di un deragliatore di riserva portatelo pure, camera ad aria di scorta

Le nostre guide di Epic Trail avranno con se tutta l’attrezzatura per fornire un supporto meccanico completo anche se ci troviamo immersi in un territorio selvaggio, ma sicuramente partire con una base di equipaggiamento adeguata e di qualità potrà evitare spiacevoli sorprese.

Nessun problema! L’idea di questi viaggi avventura è anche quella di offrire la possibilità a chi viaggia da solo, di avere un gruppo con cui condividere l’esperienza, tu porta la tua voglia di avventura e noi ci mettiamo la compagnia!

Invieremo una lista riassuntiva dettagliata con elencata tutta l’attrezzatura essenziale per questa avventura.

Si e sono anche relativamente ben forniti, consigliamo comunque di partire con la bici in ordine e sostituire anticipatamente i componenti più usurati o che destano sospetti di manutenzione imminente.

Dubbi o domande? Il bagaglio bici come funziona? Assicurazione viaggio?
Non esitare a contattarci!